ilPartycolare banqueting per Chaine de Rotisseurs Italia. Bailliage de Como.
21 novembre 2018
Salone del Mobile
ilPartycolare al Salone del Mobile 2019
15 febbraio 2019

Catering evento aziendale: i segreti per organizzarlo al meglio

Organizzare un evento aziendale è un’operazione che comprende molteplici attività, ognuna delle quali deve essere curata con la massima attenzione per far sì che l’evento abbia successo e raggiunga l’obiettivo per il quale si è deciso di organizzarlo. Se una delle prime scelte da compiere è quella della location, da selezionare naturalmente in base alla tipologia di evento ed al relativo target (in questo articolo vi presentiamo tre location per eventi aziendali a Milano), il passo successivo è sicuramente quello relativo al capitolo catering. Cosa offrire agli ospiti? Che tipo di banchetto proporre? Meglio un classico pranzo (o cena) placé oppure un più informale buffet? È opportuno servire bevande alcoliche? Per rispondere a queste e ad altre domande abbiamo deciso di condividere con voi questo articolo, dedicato ai quattro segreti per organizzare al meglio un catering per un evento aziendale.

Catering evento aziendale: l’importanza di un buffet variegato (e ben allestito)

A prescindere da quale tipologia di evento abbiate deciso di organizzare (colazione di lavoro in stile americano, business lunch a buffet, coffe break…), la scelta del buffet da proporre è fondamentale. Se un catering per un evento aziendale deve garantire la massima attenzione alla qualità delle materie prime ed alla sapienza con le quali sono impiegate per le preparazioni, è altrettanto importante offrire agli ospiti un menu variegato, in grado di soddisfare i gusti di tutti gli invitati. In caso contrario si rischia infatti di creare scontento nel fatidico momento del buffet. E cosa c’è di peggio di scontentare gli ospiti di un evento organizzato proprio per “coccolare” clienti, partner o dipendenti? Il catering per un evento aziendale deve offrire un’ampia varietà di pietanze, che comprenda cibi caldi e freddi, piatti di terra e di mare, preparazioni da servire al piatto e angoli dedicati al finger food. Non può mancare un’area riservata ai dolci, pensata per tutti coloro che non riescono a fare a meno di regalarsi un dessert. Un accorgimento partycolare? Considerare le esigenze legate alle eventuali intolleranze alimentari degli invitati: comunicando ai responsabili del servizio la presenza di soggetti intolleranti sarà possibile ottenere un menu specifico a loro dedicato. Un ulteriore elemento del quale tenere conto è certamente la cura nell’allestimento del buffet: gli ospiti di un evento apprezzeranno l’attenzione ai dettagli ed alle decorazioni, la scelta di vassoi, piatti, bicchieri e posate di qualità ed in generale l’eleganza delle presentazioni.

Catering per evento aziendale: il calcolo dei posti a sedere

Nel caso in cui la scelta ricada sull’allestimento di un buffet, è molto importante non trascurare la messa a disposizione di un numero sufficiente di posti a sedere. Lasciare che gli invitati vaghino in vano in cerca di un angolo dove dedicarsi in pace al loro piattino è un errore da non commettere, specie se l’obiettivo è quello di stupirli o comunque di conquistare la loro attenzione. La maggior parte degli eventi è pensata per favorire la socializzazione, e la socializzazione passa molto spesso dalla condivisione di un momento particolare come quello del pasto. Un consiglio? Un catering per evento aziendale deve sempre prevedere almeno un numero di posti a sedere pari al 70% del numero totale degli invitati.

 

Catering per evento aziendale: l’importanza della professionalità e della cordialità dei camerieri

Nella cornice di un evento aziendale, la qualità e la varietà del buffet non sono l’unica specifica della quale tenere conto. La professionalità del personale incaricato del servizio è fondamentale ai fini della buona riuscita dell’evento. È bene sapere che non ci si improvvisa camerieri professionisti, nonostante in molti siano convinti che servire ai tavoli sia un impiego da considerare come “di ripiego” oppure da snobbare, il mestiere del cameriere, se svolto ad alti livelli, è dotato di una sua precisa etichetta che nasce da un’antica tradizione. “Guarda i girasoli: s’inchinano al sole, ma se vedi uno che è inchinato un po’ troppo significa che è morto. Tu stai servendo, però non sei un servo. Servire è l’arte suprema. Dio è il primo servitore. Lui serve gli uomini, ma non è servo degli uomini” diceva a Roberto Benigni il maître del Grand Hotel ne “La vita è bella”. Un cameriere deve essere consapevole della grande dignità del suo mestiere e conoscere molto bene l’etichetta, così da non creare imbarazzi o situazioni spiacevoli che contribuiscano a scontentare gli ospiti. Oltre alla professionalità, in servizio un cameriere deve comportarsi sempre con la massima cordialità: molte volte un sorriso può fare miracoli.

Catering per evento aziendale: bevande alcoliche e non per la buvette

Altro capitolo determinante per la riuscita di un evento è quello rappresentato dalle bevande. Cosa offrire da bere agli invitati? In questo caso la scelta dipende molto dal tipo di evento che si sta organizzando: nel caso di un cocktail naturalmente i drink saranno i protagonisti, un’idea interessante potrebbe essere quella di allestire un’area dedicata con uno o più mixologist, i professionisti dello shaker. In caso di pranzo/cena placé o a buffet invece un’idea vincente potrebbe essere quella di offrire un drink di benvenuto agli ospiti, una maniera di farli socializzare prima di passare al momento dedicato al cibo. Quando invece l’occasione prevede un “dopocena” più lungo, una soluzione è quella di proporre un open bar.
Qualche consiglio speciale? Offrire in ogni caso cocktail a bassa gradazione alcolica, così da evitare rischi di ubriacature e situazioni spiacevoli che potrebbero compromettere la riuscita dell’evento; prevedere sempre un angolo bevande separato da quello del cibo, in modo tale che le file siano meno folte e più scorrevoli.
Le bevande analcoliche non dovranno mai mancare, sarebbe una grave mancanza di rispetto dimenticarsi delle esigenze degli astemi: per conquistare anche loro è bene non limitarsi ad acqua e succhi di frutta ma puntare piuttosto su dei veri e propri cocktail analcolici, preparati con la stessa cura di quelli alcolici.

ilPartycolare, catering per eventi anziendali, da oltre 10 anni collabora all’organizzazione di eventi aziendali di alto livello, promossi da alcune delle realtà più importanti del panorama italiano ed europeo: coffe break, lunch and dinner, cocktail, eventi di team building, cene di gala. Oltre ad occuparsi della realizzazione di piatti personalizzati, lo staff di ilParticolare può occuparsi della ricerca della location, degli allestimenti, del progetto di tensostrutture, degli arredi, dell’intrattenimento e degli effetti speciali. Scarica la nostra brochure e contattaci per un preventivo!

CONDIVIDI:

Ziwa
Zankyou
Matrimonio.com
Chaine de Rotisseurs – Balliage Como
Matrimonio.com